Divisione news & media

Prestazione non conforme ed offese alla persona

Riportiamo una segnalazione inoltrata da un apposita form pubblicata nel nostro sito, da un navigatore che chiede la pubblicazione del messaggio che segue. Un breve commento è d'obbligo al fine di schiarire le idee anche ai numerosi lettori che ci seguono.

Nome: (omissis)
Tipo_segnalazione: Prestazione non conforme
Danno_presunto: Offese alla persona
Pubblica: Desidero che questa segnalazione venga pubblicata
Remote Name: 151.14.103.171
HTTP User Agent: Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 5.01; Windows 98; kw2000b)
Date: 07 ago 2001
Time: 12:53:54

Commenti

Salve, Ho trovato questo interessantissimo sito qualche minuto fà e mi associo immediatamente nel combattere persone che si ritengono esperti nati in Informatica che poi si rivelano veri incompetenti. Mi riferisco a personaggi "ex fotografi" che nella mia citta` (Sulmona "AQ") si ritengono Webmaster e disegnatori 3D non conoscendo alcun linguaggio che io ho studiato per anni, in un sito da me realizzato nel settore musicale molto stimato in tutta Italia queste persone hanno lasciato il seguente messaggio firmandosi "WEBsolution"

From: WEBsolution Date: Thu May 3 05:17:06 MDT 2001 Buono l'impatto dei brani (almeno quelli interi), ma non si può dire lo stesso per realizzazione del sito che appare subito scontato e privo di fantasia,senza calcolare l'uso di programmi ormai sorpassati (esistono software in 3D).Senza offese consiglio al webmaster un aggiornamento per cio che riguarda i nuovi standard in campo di grafica!!!!,

Queste persone realizzano siti interi a 30.000 lire con programmi di autocomposizione, sinceramente del loro giudizio a me non importa ma purtroppo non riesco a lavorare nella mia zona, secondo voi è giusto????

Saluti, (omissis)


Il messaggio fa parte delle molte segnalazioni che evidenziano lo stato di malessere e disagio causata da una mancanza di punti di riferimento (regole di base e standards) utili a generare dei giudizi attendibili ed autorevoli in merito alla "qualità" del lavoro svolto con passione e dedizione. Voglio però commentare ugualmente il messaggio, con l'umiltà di chi, consapevolmente, non giudica ma esprime democraticamente il proprio parere.

Gli "ex fotografi" citati, in realtà appartengono, con molta probabilità, a quella schiera di personaggi che di punto in bianco si sono buttati nel web-business. Potrei citare moltissimi esempi di tipografi, editori, grafici pubblicitari ma anche massaie, operai, spazzini, impiegati, metalmeccanici, spazzacamini, idraulici, elettricisti, lattai, muratori, studenti, ecc..(tutti "webmaster" regolarmente in nero o addirittura gratis). Potrei andare avanti a lungo con l'elenco per evidenziare che tale fenomeno è generato da una grande richiesta (sembra che il mercato si sia svegliato). Il guaio è che spesso il committente non ha le idee chiare su cosa deve fare e nemmeno del risultato che vuole ottenere (e si guarda bene dal chiedere un parere preventivo). Il risultato è un enorme caos, amplificato proprio da quelli che offrono il poco che sanno fare, consapevoli che qualsiasi cosa fatta può andare bene. Il cliente vuole un bel sito? allora giù con la grafica 3D senza pensare alla lentezza di visualizzazione delle pagine realizzate. Il cliente vuole il sito verde e giallo con le scritte rosse?? va bene, che ci vuole a realizzarlo? senza pensare alla difficoltà di lettura dei navigatori (potenziali clienti). Il cliente vuole un sito che richiede pagine dinamiche, uso di database per listini o cataloghi o liste di utenti, form interattive personalizzate in base all'utente, grafici complessi generati in tempo reale? mmm... la cosa si complica e trovare uno "sviluppatore di siti" veramente in gamba diventa più difficile. Il tutto a trentamilalire?? impossibile.

Il giudizio di chi ci sottopone gratuitamente il suo parere, non conta nulla se questo è limitato a poche righe mirate ad ottenere un incarico di "restyling" grafico (ogni tanto qualcuno ci prova e nel mucchio qualche incarico salta fuori). Criticare chi realizza lavori di basso profilo a tariffe stracciate e dichiarare di non riuscire a lavorare in zona (quando poi internet è priva di confini) non ha alcun senso. La competizione deve avvenire sulla qualità e non sui prezzi.

Realizzare siti di basso profilo tecnico pur di lavorare, dimostra unicamente un basso livello di preparazione professionale ed espone al rischio di venir catalogati dal mercato come bravi tecnici a basso costo, a cui si può chiedere un ulteriore sconto.

Gli sviluppatori di pagine intenti a realizzare siti con programmi di autocomposizione, limitandosi a generare delle pagine statiche (magari graficamente accattivanti) avranno vita breve e verranno soppiantati presto dagli sviluppatori di codice per il web (programmatori ed analisti). Il mercato è molto attento a questo e presto diventerà più esigente nell'ideazione di nuovi servizi integrati alla rete.

L'importante, come professionisti dell'informatica, è prestare fede all'impegno deontologico di aggiornarsi costantemente e far così fronte alla "concorrenza" elevando il proprio grado di preparazione professionale. Ciò rappresenta un bene prezioso per il mercato ed un enorme vantaggio competitivo per il professionista.

E giusto che il solito "qualcuno" esca a tariffe stracciate con lavori di bassa qualità? Certamente no. La soluzione però non sta in una legge che li metta in condizione di non operare, ma nel livello culturale di ognuno di noi (sia clienti che professionisti). Diamoci da fare per "educare" i clienti e per crescere da un punto di vista professionale.

Giovanni Grandesso


P.S. la frase "...e mi associo immediatamente nel combattere persone che...", presumo vada interpretata come un intenzione virtuale. Ho parlato di impegno deontologico... che ne dici di concretizzare anche tu, con i fatti, la guerra agli smanettoni ?

Translate

Ricerca personalizzata

Novità

Non ci conosciamo ancora? Procedi con la registrazione (sez. login) per ricevere in anteprima le ultime novità di questa sezione.

Bando di selezione ANIP

Bando di ammissione. Controlla le date di scadenza per accedere alle prove di selezione ANIP

Libro

Pubblicato il libro Il DPS Guida alla compilazione. Semplice guida completa di modulistica ed esempi pratici per la compilazione del D.P.S. (Documento Programmatico per la sicurezza Collana ANIP testi professionali.

Google

Sito Accreditato ANIP











© 1996-2017 - esperti.com tutti i diritti riservati. Sito sviluppato per le specifiche W3C HTML 4.x Uso, duplicazione, riproduzione, diffusione, copia, distribuzione delle informazioni contenute nel sito, degli articoli, dei marchi e delle immagini senza espressa autorizzazione sono vietati. Pagina visualizzata il 24 / 11 / 2017 alle ore 04:55 (IP 54.162.164.86) con un browser CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/) - esperti.com p.iva 00899550248 - Sede operativa nella sezione Contatti - e-commerce transactions by paypal.com - hosting by gandi.net
esperti.com