Divisione news & media

Caro Collega, ti credevo un amico ma.... Ottobre 2003

Caro Collega, ti credevo un amico ma.... dal tuo comportamento mi devo ricredere e ri-considerare il livello di stima e fiducia haimè mal riposta nel passato. Mi fa molto male all'anima dover constatare il tuo comportamento decisamente scorretto, non solo dal punto di vista professionale, sicuramente irriconoscente dopo tutto quello che è stato possibile fare per aiutarti quando ne avevi la necessità, nel procurarti clienti senza chiedere una lira di provvigione, nel presentarti ai miei amici che contano per aumentare il tuo prestigio professionale e la tua credibilità, nell'offrirti da bere e stare con te per capire come meglio potevo soddisfare le tue esigenze, nel diventare anche tuo cliente per darti un aiuto più concreto del conforto dato dai suggerimenti e dalle parole.

Un nostro amico comune mi aveva avvertito.... non ti fidare di lui, ha gli occhi troppo vicini per essere sincero.... ma la fisiognomica non è mai stata il mio forte. Nelle occasioni di incontro, quando si sognava assieme circa il nostro futuro professionale e quando sostenevo con forza le mie idee che credevo comuni, stavi in silenzio... solo ora comprendo la tua assenza verbale, te ne stavi immobile come un serpente a sonagli che punta la sua preda, ben mimetizzato ed attento a cogliere il momento opportuno per colpire nel punto mortale, solo ora comprendo il tuo stato d'animo quando si parlava di deontologia professionale, di etica, di comportamenti, pur appartenendo a due associazioni simili ma diverse nella tua testa, solo ora comprendo il tuo atteggiamento quando ti raccontavo in cosa consiste l'esercizio arbitrario delle proprie ragioni nel codice penale, solo ora comprendo quanto per te siano importanti i tuoi interessi in barba alle persone che ti circondano, solo ora comprendo e percepisco lo stato di vuoto in cui vivi, privo di sentimenti per gli altri e senza emozioni nel condurre la tua vita professionale.

Posso ora solo sperare che un giorno, guardandoti allo specchio, tu possa renderti conto di quanto tu abbia fatto un cattivo uso della tua intelligenza e ti possa rendere conto degli effetti negativi prodotti con il tuo comportamento tenendo conto anche delle conseguenze indotte. Sarà questione di tempo, e quando ti renderai conto che tutto quello che fai di male agli altri ti si ritorcerà contro indirettamente.... sarà sicuramente tardi. Troverai la forza ed il coraggio di chiedere scusa ? Ed il coraggio di guardare gli altri negli occhi e di non cambiare strada quando li incroci ? E la saggezza di restituire ciò che ti ho dato in più del dovuto? Non oso pensare alla risposta che nascerà dentro di te nel chiederti "cosa ho fatto nella mia vita per meritarmela ?" anche se sono convinto che un simile quesito non nascerà da dentro di te.

Sono amareggiato dal tuo comportamento, forse lassù sui monti dove vivi la vita è impostata sulla diffidenza reciproca e sulla paura che il prossimo sia sempre pronto a fregarti e trovo meschino un simile comportamento da codardo, da disonesto con te stesso e con gli altri, da vigliacco. Vivi nella paura e la paura prenderà il sopravvento anche nel prossimo che ti circonda e da te dovrebbe apprendere a vivere in società. Non sei al centro dell'universo ma una meteora destinata a bruciare nell'atmosfera dopo una lunga caduta. Non ti preoccupare, non sono bastardo come te per cui ti rassicuro che da parte mia non subirai alcuna ritorsione o vendetta nè sociale nè professionale, non sono come te... ci penserà qualcun'altro a farlo, è solo questione di tempo. Concludo invitandoti a seguire un mio suggerimento... smettila di dire che sei un bravo professionista informatico, lo trovo estremamente offensivo per me e per tutta la categoria e non vorrei che chi ti conosce, conoscendomi, potesse accomunarmi a te.

Caro Collega, non meriti la mia stima, la mia fiducia, la mia amicizia....
Giovanni Grandesso

Translate

Ricerca personalizzata

Novità

Non ci conosciamo ancora? Procedi con la registrazione (sez. login) per ricevere in anteprima le ultime novità di questa sezione.

Bando di selezione ANIP

Bando di ammissione. Controlla le date di scadenza per accedere alle prove di selezione ANIP

Libro

Pubblicato il libro Il DPS Guida alla compilazione. Semplice guida completa di modulistica ed esempi pratici per la compilazione del D.P.S. (Documento Programmatico per la sicurezza Collana ANIP testi professionali.

Google

Sito Accreditato ANIP











© 1996-2017 - esperti.com tutti i diritti riservati. Sito sviluppato per le specifiche W3C HTML 4.x Uso, duplicazione, riproduzione, diffusione, copia, distribuzione delle informazioni contenute nel sito, degli articoli, dei marchi e delle immagini senza espressa autorizzazione sono vietati. Pagina visualizzata il 24 / 11 / 2017 alle ore 04:56 (IP 54.162.164.86) con un browser CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/) - esperti.com p.iva 00899550248 - Sede operativa nella sezione Contatti - e-commerce transactions by paypal.com - hosting by gandi.net
esperti.com